Wonder

 Titolo: WONDER
 Autore: R.J.PALACIO
Auggie è un normale ragazzo di dieci anni.Colpito da una rara malattia, nasce con il volto deforme. Questo libro è la sua storia, di come dopo dieci anni passati protetto dalla sua meravigliosa famiglia, per Auggie è arrivato il momento di andare a scuola. Come reagiranno i suoi compagni, come riuscirà a far capire loro che anche lui è un normale ragazzo come loro.
Un libro che racconta una storia intensa, piena di emozioni. Di come un ragazzo di dieci anni, affetto da una grave malattia, insegna ai suoi coetanei e agli adulti che gli stanno intorno a guardare oltre l’aspetto fisico, a vedere il lato buffo e divertente della vita anche nelle difficoltà. Un romanzo toccante che commuove nelle pagine finali. Consigliatissimo!

Voto 7/10

Agatha Raisin

Autore: M.C. BEATON
Titolo: AGATHA RAISIN E LA QUICHE LETALE

Agatha Raisin è una cinquantenne che ci ricorda Miss Marple, dopo aver chiuso la sua ditta di Pubbliche Relazioni, abbandona la vita frenetica di città, per trasferirsi nel cuore dell’Inghilterra. Agatha non ha amici nella nuova cittadina, cosa fare per diventare popolare? La nostra protagonista si iscrive ad una gara culinaria, ma il giudice muore proprio mangiando il piatto preparato da Agatha. Come una giovane Miss Marple, Agatha decide di indagare e ci porterà a scoprire chi è il vero assassino!

Premettendo che sono una grande appassionata di gialli, ho letto questo libro nel giro di una settimana, molto scorrevole e ben scritto. Il lettore viene catturato fin dalle prime pagine da questa protagonista che ci ricorda in molte descrizioni Miss Marple. I capitoli sono scorrevoli ed avvincenti fino alle ultime pagine dove si svela tutto l’intreccio. Consigliato a tutti quelli che vogliono una lettura veloce ed appassionante! aspettiamo la recensione della seconda avventura di questa nuova investigatrice!

Voto 8/10

Il veterinario crudele ed un omicidio in agguato…..

TITOLO: Agatha Raisin e il veterinario crudele
AUTORE: M.C. Beaton

Secondo capitolo della saga di Agata Raisin cinquantenne in pensione che si trasforma nella nuova e moderna Miss Marple.

La vita nei Cotswolds non è movimentata come quella di città, ma una serie di eventi misteriosi andranno a movimentare la vita di Agatha per la seconda volta. In paese è arrivato un nuovo veterinario la cui sala di aspetto è sempre piena di donne che portano i loro animali. Agatha decide allora di portare anche il suo gatto (sanissimo) a fare una visita dal nuovo veterinario, per far ingelosire James il suo vicino molto affascinante.
Misteriosamente il veterinario muore ed Agatha decide di giocare con James agli investigatori per scoprire se si tratta di incidente o omicidio,non mi spingo oltre, se no rischierei di svelarvi la fine:-)

I libri di M.C. Beaton sono gialli allegri e frizzanti, il personaggio di Agatha Raisin richiama molto quello di Miss Marple, ma in modo fine e senza caricature. La trama è veloce e scorrevole e ricca di suspense. Non riusciamo a capire il colpevole fino alla fine.

Consiglio questi libri a chi ama i gialli, una lettura veloce da fare adesso sulle spiagge in riva al mare, o sui prati di montagna. Consigliato.

VOTO 7/10

Brandy e Pallottole… un omicidio a Cabot Cove

Schermata 2018-08-31 alle 11.37.50

AUTORE: JESSICA FLETCHER E DONALD BAIN

TITOLO: BRANDY & PALLOTTOLE

Un’altra indagine per Jessica Fletcher, questa volta a Cabot Cove, la famosa dimora dei Worrel verrà trasformata in un centro per artisti, scrittori, musicisti e danzatori. L’idea sembra di grande auspicio per la piccola cittadina di Cabot Cove, fino a quando, dopo la serata di gala in onore dell’apertura del centro, il cadavere di una giovane musicista verrà trovato in una stanza del Centro Worrel. Chi meglio di Jessica Fletcher potrà indagare su questa strana morte? O sulla strana sparizione del suo amico Norman dal centro? Jessica rischierà la vita per dare spiegazioni a questi misteriosi eventi.

Un romanzo leggero, da leggere di estate, fresco, veloce e scritto bene. Se siete appassionati della Signora in Giallo vi consiglio di leggerlo, perché vi sembrerà di essere in un suo telefilm. Leggero, ma ricco di suspense, fino alla fine non capirete il vero colpevole o almeno non risolverete il mistero, lo divorerete in un giorno intero.

Consigliato se amate i gialli e vi trovate sulla spiaggia:-)

Voto 8/10

La solitudine dei numeri primi…

TITOLO: La solitudine dei numeri primi
AUTORE: Paolo Giordano

Ho cominciato questo libro senza troppe aspettative: pur sapendo delle numerose recensioni positive, non mi ero mai convinta a cominciarlo. É stata invece una piacevole sorpresa, un libro intenso che racconta le storie di Mattia e Alice, due ragazzi che hanno vissuto da bambini due esperienze molto diversi ma entrambe significative al punto di segnare la loro vita per sempre. Ambientato nella mia città, Torino, questo libro racconta al meglio la condizione dell’animo umano in determinate situazioni, in particolar modo, come richiama il titolo, la solitudine. Nonostante gli anni, infatti, i due ragazzi non riusciranno mai a essere veramente liberi dal loro più grande nemico: loro stessi; e saranno perciò destinati a non toccarsi mai sebbene siano molto vicini – proprio come due numeri primi gemelli. Una storia toccante che fa riflettere sul rapporto con gli altri.

Un romanzo toccante, scrtto in modo scorrevole. Una storia triste che riflette la parte più vulnerabile delle nostre vite.Un romanzo edito da Mondadori e vincitore dei premi Strega e Campiello.

Voto: 8/10

Il premio nobel per la pace racconta…

TITOLO: Il banchiere dei poveri
AUTORE: Muhammad Yunus

Oggi vi presento un saggio, scritto dal premio nobel per la pace nel 2006. Muhammad Yunus vive in Bangladesh, uno dei paesi più poveri del mondo.I trenta miliardi di dollari di aiuti internazionali non bastano ad arginare la situazione di povertà che dilania il paese. Ma è proprio qui che nasce la Grameen Bank e con essa un’idea per far sparire la povertà dalla faccia della terra, un’idea che oggi viene studiata in tutte le facoltà di Economia del mondo. Il professore Yunus trova il modo nel 1976 e fonda la Grameen Bank, inventa la prima banca al mondo  che effettua prestiti ai più poveri tra i poveri basandosi sulla fiducia. E’ la nascita del Microcredito.

Da allora la Grameen Bank ha erogato più di 5 miliardi di dollari ad oltre 5 milioni di richiedenti. Per garantirne il rimborso, la banca si serve di gruppi di solidarietà, piccoli gruppi informali destinatari del finanziamento, i cui membri si sostengono a vicenda negli sforzi di avanzamento economico individuale ed hanno la responsabilità solidale per il rimborso del prestito.Il successo è stato quasi immediato ed  ha ispirato numerosi altri esperimenti del genere nei paesi in via di sviluppo e in numerose economie avanzate. Più del 90% dei prestiti della Grameen è destinato alle donne: tale politica è motivata dall’idea che i profitti realizzati dalle donne siano più frequentemente destinati al sostentamento delle famiglie.
In questo libro accessibile a tutti e non solo ad esperti del settore, il professore Yunus ci racconta con semplicità il suo progetto.
Il libro è scorrevole, di facile comprensione e molto interessante. Lo sviluppo del microcredito viene narrato con la suspense di un romanzo.
Consiglio questo libro a tutti, perché ci fa capire come a volte le cose semplici, basate sulla fiducia, possano risolvere problemi complessi che ci sembrano irrisolvibili.
Voto 9/10

Una mutevole verità ed un romanzo da leggere tutto d’un fiato

AUTORE: Gianrico Carofiglio

TITOLO: Una mutevole verità

CASA EDITRICE: Einaudi

Un libro che si legge tutto d’un fiato, una trama avvincente, personaggi interessanti ed un finale inaspettato. La trama inizia subito con un omicidio dove appare fin tutto troppo chiaro dall’inizio. Proprio per questo l’investigatore Fenoglio seguendo il vecchio consiglio di un magistrato decide di andare fino in fondo a questa indagine. Tutte le prove sono contro un giovane ragazzo visto scappare dal luogo del delitto, ma quello che manca è il movente. Fenoglio non riesce a capire come un’indagine sia cosi troppo semplice da risolvere. In un breve romanzo Carofiglio riesce a concentrare una trama ricca di sorprese e colpi di scena.
Non voglio svelarvi troppo sulla trama di questo romanzo, ma consiglio questo libro a tutti coloro che amano i libri gialli, brevi letture, ma ricche di personaggi.

Voto 7/10

La verita’ sul caso Harry Quebert, una delusione dopo 300 pagine intriganti…

TITOLO: LA VERITA’ SUL CASO HARRY QUEBERT
AUTORE: JOEL DICKER
CASA EDITRICE: BOMPIANI
Joel Dicker nasce a Ginevra nel 1985, nel 2012 pubblica La verità sul caso Harry Quebert, un romanzo tradotto in 33 lingue e vincitore del Grand Prix du Roman de l’Academie française.
Ho acquistato questo romanzo anni fa, ma solo recentemente l’ho letto.

Le prime 300 pagine si leggono alla velocità della luce. La storia incalza fin dall’inizio con continui flashback al 1975 (la storia si svolge nel 2008). Ad un certo punto però il romanzo prende improvvisamente un’altra piega e dal semplice thriller, diventa quasi un horror – psicologico,persone esorcizzate, macabri omicidi e scoperte terribili. Sono rimasta molto delusa da questo romanzo. La trama era ben impostata fin dall’inizio e poteva svilupparsi in modo intrigante senza ricorrere ad espedienti che sconfinano con una storia horror.”La verità sul caso Harry Quebert” è la storia di uno scrittore (Marcus Goldman) e il suo mentore, il suo professore Harry Quebert. Marcus ha il blocco dello scrittore, non riesce più a produrre il secondo romanzo di successo, decide allora di recarsi nella piccola cittadina di Aurora dove vive il  professore Harry Quebert. Tutto sembra andare per il meglio, ma la piccola quotidianità del professore viene sconvolta dal ritrovamento del cadavere di Nola; una ragazzina quindicenne scomparsa anni prima, nel giardino della casa del professore.

Harry viene arrestato e Marcus deciderà di indagare per scagionare il professore.
La sua indagine porterà a scoperte sensazionali, indecenti che sconvolgeranno la piccola cittadina di Aurora.

So che questo romanzo ha conquistato il cuore di molti lettori ed è diventato in poco tempo un best seller, tanto da adattarlo alla tv, come serie televisiva. Ma personalmente non lo trovo un giallo, ma un thriller psicologico, con alcune scene che sfociano al limite del horror. La scrittura è incalzante, ma la storia ha una trama troppo complicata e difficile da ricordare.

Voto: 3/10

“L’insalata sotto il cuscino”..un libro per capire una realtà importante..


 

AUTORE: Stefano Vicari
TITOLO: L’insalata sotto il cuscino

CASA EDITRICE: Tea

“L’insalata sotto il cuscino” è un libro del neuropsichiatra romano Stefano Vicari, che racconta 7 storie di adolescenti con vari disturbi psichiatrici con l’animo genuino di chi li ha seguiti nel loro percorso, ma senza mai perdere di vista il lato medico e scientifico della situazione. Grazie a questo libro ho appreso la drammatica realtà dei disturbi psichiatrici nei bambini e negli adolescenti, delle storie di famiglie che sembrano aver perso la bussola e di come a causa di costumi e tradizioni ancora, purtroppo attuali, la malattia psichiatrica, soprattutto nei giovanissimi, sia ancora considerata come una vergogna da nascondere anziché una malattia, e come tale venga curata. Il libro non é mai noioso, sono le storie di ragazzi vissute dal punto di vista del dott. Vicari (tranne l’ultima, ma non dirò di più 😉 ) che riesce a trasmettere sia il disagio dei piccoli pazienti e delle loro famiglie ma anche la spiegazione scientifica (mai troppo elaborata né specialistica) di cosa ha portato a quella situazione.

Un bel libro per imparare qualcosa di una condizione che non viene mai trattata.

Voto 8/10

La Piuma… Una favola leggera, ma carica di emozioni….

TITOLO: LA PIUMA
AUTORE : Giorgio Faletti

CASA EDITRICE : BALDINI&CASTOLDI

Una piccola fiaba per grandi e piccini.
La storia di una piuma e del suo volare, del suo percorso per tornare all’origine.
Una storia che contiene diverse metafore che ognuno di noi può leggere in modi differenti.

Il volo della piuma può essere interpretato come la nostra vita, i luoghi che sorvola, le nostre storie di vita, i diversi personaggi che possiamo incontrare nel nostro percorso.
La piuma viaggia per mari per monti, per luoghi di pace e di guerra, basta un soffio per farla ripartire. Nessuno si accorge di essa, solo un artista, alla ricerca di un’ispirazione si accorge della bellezza della piuma, del suo candore e decide di seguirla fino ad arrivare in un posto magico. L’arrivo della piuma all’origine potrebbe essere interpretata come la conclusione della nostra vita, o il raggiungimento di un importante obiettivo nella nostra vita.

Una fiaba che tutti possono leggere, ognuno di noi darà la sua interpretazione personale. Una lettura veloce, corta, ma intensa che racchiude tante emozioni.

Voto 7/10