L’ULTIMO DEI SANTI.. un tuffo nel cuore dell’Italia

Autore: Marisa Salabelle

Titolo: L’ultimo dei Santi

Casa Editrice: Tarka, collana appenninica

Pagine: 229

Siamo nel cuore dell’Italia. Il giallo narrato da Marisa Salabelle si svolge a Tetti, un piccolissimo paese sull’Appennino Tosco- Emiliano. I pochi abitanti rimasti a Tetti sono quasi tutti anziani, il piccolo borgo si ripopola solo di estate quando le famiglie con i bambini vengono a passare le vacanze in questo angolo di pace e tranquillità. Ma proprio in questo paesino così tranquillo che tre fratelli, i Santi appunto, moriranno tutti nel giro di pochi mesi. Quello che porta a sospettare di omicidi sono gli strani incidenti in cui moriranno i tre fratelli. Saranno i carabinieri ad indagare sulla morte dei Santi insieme a Mario, geometra del posto e Saverio, un giornalista di Pistoia, con una complicata storia familiare. Che cosa avrà spinto l’omicida ad uccidere quei tre fratelli ultrasettantenni? Ragioni economiche, ragioni di cuore? O solo una vendetta personale?

Una trama semplice, ma ben scritta e di facile lettura. Il romanzo risulta scorrevole e piacevole, la suddivisione dei capitoli in date permette al lettore di catapultarsi all’interno della storia. Sembra quasi di essere lì insieme a Saverio ad indagare sulla morte dei tre fratelli. Nella prima parte del romanzo troviamo ad intervalli con il presente, capitoli – flashback che ci danno la possibilità di capire la situazione in cui ci troviamo. La trama gialla non è l’unica storia di questo romanzo, ma intrecciata ad essa abbiamo anche la storia di Saverio, giornalista della Nazione che ha una moglie Valentina e due figli, fino a qui tutto normale, se non venisse fuori dal racconto che Saverio ha anche un altro figlio avuto da Martina, ex giocatrice della squadra di Pallacanestro di Pontelungo. Ecco quindi crearsi una strana situazione, in quanto sia Valentina che Martina si troveranno in vacanza nei pressi di Tetti, come riuscirà Saverio a risolvere anche questo problema?

Un romanzo ben scritto, che ho apprezzato fin da subito e letto in pochi giorni, anche se la trama gialla è semplice, viene voglia di continuare a leggere anche grazie alla capacità dell’autrice di raccontare una parte d’Italia che per me era sconosciuta. Nonostante questo, grazie alla cura dei dettagli nella presentazione degli ambienti e dei personaggi, mi è sembrato di essere lì in vacanza a Tetti e di assistere dal vivo alla storia. Le descrizioni della vita quotidiana nei piccoli borghi italiani dove la popolazione piano a piano scompare, perché i giovani non accettano più di vivere lontano dalle città e dalle comodità è perfetta. Un altro tema che viene fuori da questo romanzo è un accenno alla protezione dell’ambiente, e come molte volte, grandi immobiliari comprino ampi terreni in questi piccoli angoli di paradiso, per costruire villaggi vacanze con all’interno tutte le comodità, tutto ciò va a distruggere le caratteristiche di questi piccoli borghi italiani.

Riscopriamo tra le pagine anche il grande amore dell’autrice per i grandi autori del genere Giallo, sia Saverio che Valentina nei momenti di relax, leggono infatti libri gialli, Saverio legge un giallo del grande Simenon.

Consigliato per chi ama i gialli, per chi ama l’Italia e sopratutto per chi vuole leggere un bel romanzo sotto l’ombrellone!!

Voto: 4.5/5

Una risposta a "L’ULTIMO DEI SANTI.. un tuffo nel cuore dell’Italia"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...