Fidati sempre del tuo Gatto..

Titolo: Il gatto che aggiustava i cuori

Autore: Rachel Wells

Casa Editrice: Garzanti

pagine: 311

Alfie è un gatto coccolato e ben accudito che da un giorno all’altro perde la sua padrona e per sfuggire al gattile, si ritrova in mezzo alla strada a vagabondare come un gatto randagio. Riuscirà a trovare una casa ad Edgar Road, si perchè diventerà un gatto dei portoni, imparerà a farsi amare da tutti gli abitanti della via e li aiuterà a risolvere i loro problemi. Aiuterà sopratutto Claire rischiando la sua stessa vita per salvarla.

Un libro toccante, un libro che riempie il cuore, un libro che ameranno coloro che hanno un gatto per casa, e forse invoglierà chi non ne ha ad adottarne uno. Un romanzo che da importanza agli animali, e ci insegna a fidarci di loro e di come ci possano aiutare a loro modo ad affrontare i problemi della vita. Questo libro ci fa riflettere e ci insegna come avere un animale per casa non ci farà più sentire soli. Un animale domestico non ci abbandonerà mai. Il protagonista, Alfie, diventerà un gatto dei portoni in Edgar Road, si sposterà di casa in casa e cercherà di aiutare tutti gli abitanti della via, rischierà la vita per salvare Claire e vederla felice.

Un romanzo scritto in modo scorrevole, la trama è incalzante, invita a continuare a leggere capitolo per capitolo per sapere quali avventure vivrà il nostro Alfie. Un bel romanzo, consigliato a tutti, ci insegna ad amare gli animali e a fidarci di loro. Non vedo l’ora di leggere le nuove avventure di Alfie nel seguito “Il gatto che regalava il buonumore”

Valutazione personale:

Classificazione: 4.5 su 5.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...